ANTITRUST SANZIONA IL GRUPPO VOLKSWAGEN PER 5 MILIONI di euro

Legale Genchi promotore sul palcoscenico Italiano ed Europeo della difesa dei diritti dei Consumatori nel caso scandalo delle immissioni inquinati delle autovetture del Gruppo Volkswagen – difendendo clienti proprietari di vetture delle case automobilistiche Audi, Seat, Skoda e Volkswagen  – accoglie con entusiasmo l’esito positivo del provvedimento dell’Antitrust, il quale attestando la lesione dei diritti dei consumatori apre indirettamente anche le porte ai risarcimenti del danno in sede civile per ogni singolo consumatore.

L’ANTITRUST, INFATTI, SANZIONA IL GRUPPO VOLKSWAGEN PER 5 MILIONI DI EURO PER MANIPOLAZIONE DEL SISTEMA DI CONTROLLO DELL’EMISSIONI INQUINANTI.

L’Autorità ha ritenuto tale condotta scorretta ai sensi del Codice del Consumo poiché gravemente contraria agli obblighi di diligenza professionale e idonea, altresì, a falsare in maniera rilevante il comportamento economico dei consumatori, inducendoli ad assumere una scelta di consumo che non avrebbero altrimenti preso qualora consapevoli delle reali caratteristiche dei veicoli acquistati.

L’Autorità ha parimenti ritenuto scorretta la presenza, in vari cataloghi informativi diffusi dal Gruppo, di specifici green claims e messaggi pubblicitari che attribuiscono al produttore una particolare sensibilità ambientale o una specifica attenzione al livello delle emissioni inquinanti delle proprie autovetture.

Secondo l’Antitrust tali messaggi, alla luce di quanto emerso nel corso del procedimento, sono suscettibili di indurre in errore i consumatori, con riferimento alla vocazione ambientale, alla responsabilità sociale rivendicata dal produttore, nonché alle affermazioni del rispetto delle normative vigenti in materia.

Translate »